Paola Zeppi

Pittore

Paola Zeppi

Pittore

Nata a Fossombrone (PU) nel 1978.
 Laurea in Lettere Moderne presso l’ateneo di Bologna, ex giornalista pubblicista, madre di tre figli.
Dipinge da quando ha “scoperto il [suo] bisogno di libertà, per non rischiare di essere rinchiusa a Rebibbia”.

Nel 2021 ha ideato la Tela “TelaReplay: ripartire dal passato, intrecciarlo col presente, per dar vita a qualcosa che si rivolga al futuro in nome di una parola: apertura. 
Ciò che è aperto è possibile, è libero, è vivo. È lo sforzo perpetuo di cercare razionalità nelle emozioni, scoprendo che la razionalità, senza le emozioni, non ha senso. L’intreccio sta alla base delle trame dei tessuti, ha origine nella tradizione, sostiene saldamente ma con semplicità, ed è qualcosa di corporeo con cui l’aria convive.

“Paola Zeppi si è liberata dalle costrizioni della figura e perfino da quelle, meno stringenti, di un’astrazione tradizionale, ed è approdata felicemente a una sorta di post-spazialismo in cui l’elemento di oltrepassamento della tela, si vedano le operazioni di Lucio Fontana o di Paolo Scheggi, non avviene per rottura, o per estroflessione, alla Bonalumi, ma per ricomposizione.
Una ricomposizione policroma che avviene mediante l’intreccio a ricordare la tessitura, uno dei lavori che contraddistingue il mondo della donna fin dagli albori, e in questa ripresa, come per esempio in Maria Lai, non c’è nessuna idea di sottomissione, semmai fiero orgoglio femminile”
Angelo Crespi, Artisti’22, Mondadori Store

Pubblicata e quotata negli annuari Artisti ’21 e ’22, con importanti recensioni della critica, Paola ha anche partecipato a numerosi premi ed esposizioni, sia personali che collettive.

Ad Agosto 2021 si è classificata al secondo posto nel “Premio Internazionale Dante Alighieri”, indetto da Art Now in collaborazione con Cultura Identità, con l’opera “Esercizio52 omaggio a Picasso per una vita nova”, con video esposizione a Firenze e a Casale Monferrato nel Luglio 2021.

Opere